Dead Behind The Scenes: i dettagli del “Black EP”

blackepweb

A meno di un anno di distanza dall’uscita del “White EP”, l’alternative rock band Dead Behind The Scenes pubblicherà il suo secondo lavoro, intitolato “Black EP”, il 18 Novembre 2016. La promozione sarà nuovamente affidata ad Atomic Stuff. Sabato 19 si terrà il release party presso il C.A.G. Labirinto di Cernusco sul Naviglio (MI).

Tracklist:

1. Empty Skies

2. Living On My Own

3. Etius

4. Another Valentine

5. Mr. Paranoia

6. A.T.M. (All These Memories)

“Black EP”:

Chi ha detto che l’abisso vada relegato nei profondi meandri dell’incoscienza, sedato da inganni e illusioni spesso prodotte da noi stessi, in modo tale da non venire a contatto con la tragicità dell’esistenza? Le nostre paure, le nostre paranoie e la nostra angoscia, spesso frenano i nostri movimenti, paralizzano i nostri pensieri e ci costringono a negare verità scomode. Il “Black EP” è un viaggio dentro il tragico, una discesa verso gli aspetti più cupi del nostro essere. Un viaggio fatto di conflitti interiori, dal senso di ribellione al desiderio di isolamento, passando per amori perduti e paranoie. Perchè tutto ciò? Perchè finchè rinchiudiamo le nostre paure senza affrontarle, esse continueranno a dominarci, a trattenerci, a frenarci. È necessario conoscere gli aspetti più tetri della nostra personalità e dell’esistenza, in modo tale da poter imparare a convivere con loro e a trarre vantaggio da ciò che hanno da offrire. Il “Black EP” è la controparte oscura di colui che lo ha preceduto: Il “White EP”. Il “Black EP” è stato registrato dalle giovani ma sapienti mani di Giulio Mezzena, Francesco Sciortino, Michele Vinci e Chris Lusetti presso la camera da letto di Chris. Mixato da Giacomo Uzzani e da Pasquale Vitali e masterizzato da Armory D’Alonzo. Il lavoro di mix e master è avvenuto presso l’appena nato “Recording Studio 915” (recodingstudio915@gmail.com / http://www.recordingstudio915.com). I Dead Behind The Scenes tornano sulle scene più carichi che mai, con un EP fatto di canzoni aggressive e decise come una sommossa popolare, e brani lievi e malinconici. Abbiamo tutti un lato oscuro, che nonostante i nostri sforzi riesce sempre ad emergere, dominandoci, spaventandoci o ispirandoci. I Dead Behind The Scenes hanno deciso di fare un disco al riguardo.

Web:

http://www.facebook.com/DeadBehindTheScenes

http://www.facebook.com/DeadBehindTheScenes

http://www.facebook.com/DeadBehindTheScenes

http://www.atomicstuff.com/deadbehindthescenes.html

Daniel Gazzoli Project: il debut album “Night Hunter” in uscita il 2 Dicembre

“Night Hunter”, debut album dei Daniel Gazzoli Project, uscirà il 2 Dicembre 2016 via Street Symphonies Records, con distribuzione curata da Andromeda Dischi. Questa la track list:

1. Night Hunter

2. Forged By The Pain

3. Liar

4. Self Destruction Blues

5. Heartblame

6. Run

7. Prayer For An Angel

8. Dont Leave Me Alone

9. The Beat Of My Heart

“Night Hunter” è un progetto che musicalmente parlando richiama le sonorità tipiche dell’Hard Rock Melodico ottantiano. Il sound è principalmente influenzato da band come Dokken, Ratt, Whitesnake, primi Bon Jovi, ma anche House Of Lords e FM. Le chitarre sono sempre presenti e potenti. La voce melodica, ma a tratti anche rabbiosa. Una sessione ritmica compatta e tonante, e cori che assieme alle tastiere raffinano e impreziosiscono i nove brani presenti sul disco. In “Night Hunter” la melodia, gli anthem e le sonorità tipicamente 80’s accomunano ogni canzone, il tutto completato da una produzione di ottimo livello che contribuisce a creare un debut album che gli amanti del rock duro non potranno di certo ignorare.

Web:

https://www.streetsymphonies.com/
nighthunterweb

Vicolo Inferno: online il lyric video di “Stray Ideals”

In attesa dell’uscita del nuovo disco “Stray Ideals”, prevista per l’11 Novembre 2016 via LOGIC IL LOGIC Records/Andromeda Distribuzioni, i Vicolo Inferno presentano il lyric video della title track basato sull’artwork realizzato da Simone Bertozzi (The Heartwork) per il booklet e layout del CD, qui rivisto, adattato ed elaborato dal prolifico e creativo Davide Cilloni di Eklipse Media. Il risultato ha una grafica dinamica ed accattivante che centra l’obbiettivo di tenere alta la curiosità di chi guarda.

Link lyric video: https://youtu.be/vM1I28GXwew

Web:

http://www.facebook.com/vicoloinferno

http://www.logicillogic.net

RUXT, imminente la pubblicazione del debut-album

ruxt-promofoto

L’album d’esordio dei genovesi RUXT si intitolerà “Behind the masquerade” e verrà rilasciato da Diamonds Prod a dicembre 2016.

La line-up è rappresentata da Matt Bernardi (voce – Purplesnake), Stefano Galleano e Andrea Raffaele (chitarre – Rockit), Steve Vawamas (basso – Mastercastle, Athlantis, Odyssea), Alessio Spallarossa (batteria – Sadist, Mastercastle).

A breve verrà rivelata track list e artwork dell’album. Stay tuned!

Diamonds Prod news

Playlist sabato 19 novembre 2016 – 770

edenscurse-800x800

SYMPHONY OF SILENCE / RADIO ONDE FURLANE – UDINE – ITALY / HOST ADRIANO HADRIANUS MOSCHIONI
770 – November, 19th 2016
The latest news – Albums
3D Burn: Fire & illusion (3D Burn/Earth Mother Music)
Crest Of Darkness: Welcome the dead (My Kingdom Music)
Eden’s Curse: Cardinal (AFM Records)
First Signal: One step over the line (Frontiers Music s.r.l.)
Last Rites: Unholy puppets (Beyond… Prod/Black Tears)
Lord Agheros: Nothing at all (My Kingdom Music)
TeaodasiA: Metamorphosis (Self-released/E-Grapes)
The latest news – Singles
Forever Still: Save me (from: Tied down/Nuclear Blast)
Forever Still: Scars (from: Tied down/Nuclear Blast)
Kee Marcello: Black hole star (from: Scaling up/Frontiers Music s.r.l.)
Playlist
Simple Minds: Waterfront (from: Sparkle in the rain/EMI Music/Virgin Records)
Simple Minds: Blindfolded (from: Big music/Sony Music)
The Spiritual Bat: The human museum (from. The vision of sound e.p./Self-released)
The Mission: Met-amor-phosis (from: Another fall from grace/Eyes Wide Shut/SPV)
Magal: Love of silence (from: Swansong e.p./Amorsara Music)
Nude: Neon smile (from: Plastic planet/My Kingdom Music)
Glaukom Synod: Formor junkie (from: The unspeakable horror/Visceral Circuitry)
Last Rites: Soul reaper (from: Unholy puppets/Beyond… Prod/Black Tears)
Forever Still: Scars/Save me (from: Tied down/Nuclear Blast)
Eden’s Curse: Unconditional (feat. Liv Kristine) (from: Cardinal/AFM Records)
TeodasiA: Metamorphosis (from: Metamorphosis/Self-released/E-Grapes)
Golgotha: 1st Movement: Symphony in extremis/To will one thing (from: Symphony in extremis/Communiqué Records Limited)
Crest Of Darkness: Chosen by the devil (from: Welcome the dead/My Kingdom M.)
Lord Agheros: Lake water (feat. Federica Lenore Catalano) (from: Nothing at all/My Kingdom Music)
Clepsydra: The witch (from: Tropicarium/Go Down Records)
3D Burn: Queen of spades (from: Fire & illusion/3D Burn/Earth Mother Music)
Kee Marcello: Black hole star (from: Scaling up/Frontiers Music s.r.l.)
First Signal: Kharma (from: One step over the line/Frontiers Music s.r.l.)
Yes: Miracle of life (from: Union/Arista Records, Inc.)
Simple Minds: Speed your love to me (from: Sparkle in the rain/EMI/Virgin)

Firewall/Gus G, le date live

FIREWIND – Europe & UK Tour 2017
Special Guests: Manimal & Scar Of The Sun
15.02.2017 Glasgow (UK) – Audio
16.02.2017 Manchester (UK) – Academy 3
17.02.2017 Sheffield (UK) – Corporation
18.02.2017 Wolverhampton (UK) – Slade Rooms
19.02.2017 London (UK) – Underworld
21.02.2017 Southampton (UK) – Engine Rooms
22.02.2017 Paris (France) – Backstage by the Mills
23.02.2017 Strasbourg (France) – La Laiterie
25.02.2017 Vienna (Austria) – Szene
26.02.2017 Budapest (Hungary) – A38
27.02.2017 München (Germany) – Feierwerk
28.02.2017 Aschaffenburg (Germany) – Colos-Saal
01.03.2017 Bochum (Germany) – Rockpalast
02.03.2017 Vosselaar (Belgium) – Biebob

FIREWIND – European Festivals 2017:
16.06.2017 Duisburg (Germany) – Rage Against Racism
13-15.07.2017 Balingen (Germany) – Bang Your Head
09-12.08.2017 Villena (Spain) – Leyendas del Rock
08.09.2017 Olen (Belgium) – Olensfest

GUS G – Live 2016/2017:
10.12.2016 Maasmechelen (Belgium) – Maasvallei
20.01.2017 Anaheim, CA (USA) – The Grove (w/ Metal Allegiance, Marty Friedman)
22.03.2017 Tokyo (Japan) – Club Quattro
23.03.2017 Osaka (Japan) – Club Quattro
25.03.2017 Seoul (South Korea) – Vhall